Area dei Beni Culturali

Esegesi delle fonti storiche


Prof. Franca Sinatti D Amico
(Università di Bologna (Bologna))
Scopi
Il corso si propone di dare un supporto fondamentale per la ricerca della storia d’Italia. La varietà e la molteplicità delle fonti storiche apre un orizzonte molto vasto che con i metodi storici a noi contemporanei impone di sapersi orientare fra documentazione scritta, pubblica e privata, fra fonti letterarie e di varia produzione, come quelle iconografiche. Anche se la esegesi delle fonti medievali è sempre stata al centro degli studi questo corso tenterà anche di dare i fondamenti per una metodologia generale, indispensabile a chi si avvii alla conservazione dei beni culturali.
Contenuti
Le parole esegesi, euristica, ricerca storica.
La rilevanza delle fonti nella storiografia: da Isidoro di Siviglia al Muratori.
Quando il metodo esegetico è divenuto scienza; il problema delle scienze "ausiliarie" nel nuovo ruolo di discipline "affini".
Il riconoscimento della fonte: la lingua, la presenza, la sua storia e forse la sua scoperta.
Il documento al centro di una grande indagine: la sua nascita dopo la fine dell’Impero romano nell’Italia meridionale e in quella centrosettentrionale.
I documenti dotati della caratteristica della pubblicità all’interno di un sistema istituzionale pluralistico: Impero, Papato, Comuni, città.
Gli atti delle associazioni autonome: ordini, confraternite, corporazioni.
I documenti cosiddetti privati: la certezza del fatto, la cognizione della provenienza, l’avallo notarile.
Leggere un testo: dalla glossa medievale all’interpretazione odierna.
Gli strumenti di base: la lingua, dal latino la greco e all’arabo nella grande pluralità culturale italiana.
Fonti edite e inedite
Dove ritrovare le fonti edite: le grandi raccolte dei secoli XIX e XX; il futuro che si apre oggi.
L’allargamento dell’orizzonte: esegesi delle fonti locali.
Esegesi delle immagini: una ricerca del tutto nuova.
Esempi di correlazione tra fonti di diversa tipologia.
Conclusioni: conoscere per ben operare la conservazione.
Testi
Per la impostazione generale
G. SORANZO Avviamento agli studi storici Iled. marzorati, Milano 1950
G. FASOLI E P: PRODI Guida allo studio della storia medievale e moderna 4° ed. Pàtron, Bologna 1983
P. CHABOD Lezioni di metodo storico Laterza, Bari 1999
P. PRODI Introduzione allo studio della storia moderna, il Mulino Bologna 1999
Per il periodo medievale:
A. PETRUCCI Medioevo da leggere. Guida allo studio moderno delle testimonianze scritte del Medioevo italiano, Einaudi, Torino 1992 (rist. 1998)
C. CAMMAROSANO ItaliA medievale. Struttura e geografia delle fonti scritte, La Nuova Italia, Roma 1991
P. DELOGU Introduzione allo studio della Storia medievale Il Mulino, Bologna 1999.
F. D’AMICO SINATTI La civiltà della conservazione. Istituzioni Italiane
Esercitazioni
Le esegesi di molte fonti sarà fornita con ampiezza e alcuni documenti saranno affidati alla interpretazione degli studenti che potranno esercitarsi in una lettura personale, redatta in forma scritta, per valutare l’orientamento metodologico scelto.
Docente
Docente Nettuno
Docenti video
Prof. Franca Sinatti D Amico - Università di Bologna (Bologna)
Elenco delle lezioni
Franca Sinatti D Amico
Franca Sinatti D Amico
Franca Sinatti D Amico
Franca Sinatti D Amico
Franca Sinatti D Amico
Franca Sinatti D Amico
Franca Sinatti D Amico
Franca Sinatti D Amico
Franca Sinatti D Amico
Franca Sinatti D Amico
Franca Sinatti D Amico
Franca Sinatti D Amico
Franca Sinatti D Amico
Franca Sinatti D Amico
Franca Sinatti D Amico
Franca Sinatti D Amico
Franca Sinatti D Amico
Franca Sinatti D Amico
Franca Sinatti D Amico
Franca Sinatti D Amico
Progettazione Psicopedagogica di Maria Amata Garito - © Copyright 2001 - 2015: NETTUNO - Network per l'Universita' Ovunque
Corso Vittorio Emanuele II, 39 00186 ROMA Numero Verde 800 298827 Tel: 06 6920761 Fax: 06 69207621
Web: http://www.consorzionettuno.it E-Mail: info@consorzionettuno.it